Falsi nel mondo dei coltelli

This post is also available in: Inglese Spagnolo Portoghese, Brasile

Sostieni il progetto Coltellimania. Leggi e Condividi!
Protected by Copyscape

Falsi

Anche in questo settore stanno arrivando sempre di più segnalazioni di coltelli falsi.

Spesso i primi ad accorgersene sono i coltellinai a cui viene richiesto di fare le affilature e che immediatamente segnalano che il coltello ricevuto non è originale.

Questo fenomeno è rivolto principalmente a marchi famosi nei coltelli da cucina (es. la Global) o nei coltelli militari (es. Extrema Ratio, Fox, ecc.)

Anche nel mondo delle lame è presente la contraffazione dei marchi più famosi.

Generalmente questi falsi si trovano facilmente in vendita su negozi online orientali ma il fenomeno si sta spostando anche a portali online più occidentali e meno sospettabili.

Personalmente ho notato che si tratta di chiari fake non solo per le differenze tecniche costruttive e i materiali ma “fortunatamente” vengono venduti a prezzi che chiaramente sono 1:10 più bassi degli originali.

E’ necessario fare attenzione per evitare di incappare in vere e proprie truffe nel mondo dell’usato con il rischio di essere truffati.

Protected by Copyscape

Chiaramente le grandi aziende produttrici nei loro siti hanno creato delle sezioni per aiutare i meno esperti a riconoscere i prodotti contraffatti .

E’ importante che ci sia consapevolezza che anche in questo settore il fenomeno dei fake è sempre più presente.

PDF della Extrema Ratio con i dettagli

Suggerimenti:

  1. Il prezzo – diffida dai prodotti venduti a prezzi bassi rispetto al valore del prodotto;
  2. Osserva con molta attenzione ogni dettaglio del coltello che vuoi acquistare facendo un confronto con le fotografie che trovi sul sito del produttore degli originali;
  3. Richiedi sempre al venditore la garanzia sull’autenticità del coltello.
  4. Attenzione! Sta diventando sempre più difficile distinguere i prodotti originali dai falsi, perchè anche le confezioni, scritte, loghi, numeri di serie e siti produttivi vengono copiati e le copia pur essendo prodotte solitamente in Cina hanno indicazioni con il “made in” falso.
  5. Il fenomeno è molto diffuso sui marchi famosi quindi attenzione prima dell’acquisto anche di coltelli usati.

Conclusioni

Fortunatamente si tratta di un fenomeno legato ad aziende molto strutturate che hanno i mezzi anche legali per imporsi e qualche condanna in italia è stata fatta.

Ad oggi non ci sono state copie contraffatte di coltelli artigianali fatti da knifemaker anche per la tipologia di mercato che è più legata alla nicchia che alla massa.

Spero che se tu sei un appassionato di coltelli non ti orienti all’acquisto di coltelli contraffatti giusto per avere un modello fotocopia ma non originale.

Una copia spesso, se non sempre, non ti da le stesse performance del coltello originale andando a danneggiare l’azienda economicamente e intellettualmente ( ricerca, design, ecc.) che lo produce e alimentando un mercato speculativo che potrebbe sviluppare suoi prodotti.

Ancora peggio se ti vengono venduti come originali facendo così una vera e propria truffa ai danni del consumatore.

Se trovi oggetti contraffatti segnalalo all’azienda produttrice perchè è importante anche il tuo contributo per mantenere “pulito” questo settore.

Rispetta sempre la tua lama!   

Andrea

 


Se ti è piaciuto quello che hai letto e ti è stato utile prima di uscire dalla pagina condividi l’articolo tramite i tasti social che vedi in alto e  commenta. Grazie davvero!

Importante! Ti chiedo ancora un  piccolo sforzo ma per me è utile per il progetto, clicca mi piace sulla pagina facebook e al canale Instagram.


 

Protected by Copyscape

This post is also available in: Inglese Spagnolo Portoghese, Brasile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *