I coltelli in acciaio D2

L'uso e la diffusione dell'acciaio D2 è iniziato durante la seconda guerra mondiale ma oggi nel settore dei maker è un acciaio che continua ad essere molto utilizzato per fare coltelli molto resistenti e di alta qualità. L'acciaio D2 è stato utilizzato per realizzare stampi per linee di produzione. L'uso originale e ancora più comune dell'acciaio D2 non era solo quello di tagliare l'altro acciaio premendo verso il basso con le lama di tranciatura degli stampi, ma facendolo ripetutamente ancora e ancora in una fabbrica per migliaia di volte e dimostrando di avere delle caratteristiche uniche.7 min


124
Acciaio D2

Acciaio D2

I coltelli in acciaio D2 (K110) sono molto diffusi come materiali per le lame nella coltelleria custom.

I coltelli in acciaio D2 sono economici ma hanno comunque una buona resistenza all’usura e hanno un’ottima tenuta del filo.

La maggior parte dei coltelli in acciaio D2 sono facili da produrre.

Preparatevi a consumare i nastri perché una volta temprato per fare la finitura sarà una bella avventura!

La storia

L’uso e la diffusione dell’acciaio D2 è iniziato durante la seconda guerra mondiale ma oggi nel settore dei maker è un acciaio che continua ad essere molto utilizzato per fare coltelli molto resistenti e di alta qualità.

L’acciaio D2 è stato utilizzato per realizzare stampi per linee di produzione.

L’uso originale e ancora più comune dell’acciaio D2 non era solo quello di tagliare l’altro acciaio premendo verso il basso con le lama di tranciatura degli stampi, ma facendolo ripetutamente ancora e ancora in una fabbrica per migliaia di volte e dimostrando di avere delle caratteristiche uniche.

Attraverso la storia del coltello moderno, molti acciai per coltelli di alta gamma (in particolare 154 CM) sono stati adattati indirettamente in altri campi come quello del knife making a causa dell’innovazione e l’esperienza diretta dell’acciaio nel settore degli stampi e degli utensili.

Questa acciaio ha una storia lavorativa molto prolungata che consente di determinare i punti di forza dell’acciaio per coltelli D2.

Caratteristica fondamentale dell’acciaio D2 è duro, ha una composizione indurente all’aria, ad alto tenore di carbonio e molto alta di cromo che rende  questo acciaio per coltelli di fascia alta con una durezza rilevata al durometro nell’intervallo da 55 a 62 HRC.

I carburi di lega ricchi di cromo creano un’eccellente resistenza all’usura dal contatto di scivolamento con altri materiali metallici o abrasivi, crea così un coltello resistente che regge bene anche il filo.

L’altissimo contenuto di cromo offre una migliore resistenza alla corrosione rispetto alla maggior parte degli acciai per utensili e consente di essere semi-inossidabile.

acciaio d2

L’acciaio D2 è un acciaio per utensili in lega ad alto contenuto di cromo e alto tenore di carbonio.

La sua elevata resistenza all’usura è ideale per utensili che necessitano di affilatura meno frequente ed è ideale per utensili da taglio e deformazione.

L’acciaio D2 ha la più alta composizione di carbonio tra gli acciai per utensili.

La sua finitura lucida lo fa sembrare acciaio inossidabile nonostante un contenuto di cromo di solo l’11,5% e per questo motivo l’acciaio D2 è talvolta noto come “acciaio semi-inossidabile”.

L’acciaio D2 appartiene al gruppo degli acciai per utensili per lavorazioni a freddo che significa che l’acciaio D2 subisce la sagomatura dopo il raffreddamento.

Anche l’acciaio D2 viene prodotto utilizzando la tempra ad aria o la tempra ad olio e il risultato consentirà all’acciaio D2 di mantenere la sua durezza.

Composizione dell’acciaio D2

Molte acciaierie producono il proprio acciaio D2, ma la composizione rimane molto vicina alle norme: la composizione della lega dell’acciaio per lama D2 fornisce una guida alle sue qualità uniche:

  • Carbon (C) 1.50 to 1.68 percent: Contribuisce alla durezza, alla tenuta del filo, alla resistenza alla trazione e alla resistenza all’usura. Rispetto ad altri acciai “ad alto tenore di carbonio”, questo contiene molto carbonio. È questa quantità di carbonio che rappresenta gran parte della durezza dell’acciaio D2 e ​​della ritenzione dei bordi.
  • Chromium (Cr) 11.50 to 12.00 percent: Contribuisce alla resistenza e alla resistenza all’usura, anche, alla resistenza alla corrosione. L’acciaio inossidabile contiene il 13% di cromo. Questo Valore non raggiunge il contenuto di cromo richiesto per quello che è considerato “acciaio inossidabile”. Ma offre una migliore resistenza alla corrosione tra i tipi non in acciaio inossidabile. Ecco perché l’acciaio D2 è considerato un acciaio “semi-inossidabile”.
  • Molybdenum (Mo) .60 to .90 percent: Contribuisce alla lavorabilità, alla resistenza alla corrosione e alla resistenza alle alte temperature. Aumenta la temprabilità, la resistenza a temperature elevate e la resistenza allo scorrimento, e aiuta anche con la resistenza alla corrosione.
  • Vanadium (V) .90 to 1.10 percent: Affina la grana, contribuisce alla tenacità e alla stabilità del bordo.
  • Manganese (Mn) .15 to .45 percent: Contribuisce alla resistenza, alla resistenza all’usura e alla struttura del grano. Aiuta con temprabilità e resistenza alla trazione e aumenta la lavorabilità dell’acciaio.
  • Silicon (Si) .10 to .40 percent: Contribuisce alla forza. Come il manganese (ma in misura minore), aumenta la durezza e la forza. Ma ne è necessaria solo una piccola quantità, poiché troppo silicio può portare a problemi di cracking.
  • Phosphorus (P) .03 percent: In quantità molto piccole aumenta la forza e la durezza. Non dovresti avere troppo fosforo, poiché rende l’acciaio fragile. Ma qui hai appena abbastanza che aiuta ad aumentare la lavorabilità e la resistenza alla trazione.
  • Sulfur (S) .03 percent: Aumenta la lavorabilità. Perché così poco zolfo? Troppo e fa male all’acciaio. Ecco perché è generalmente considerato un’impurità. Ma questa quantità molto piccola può aiutare con resistenza all’impatto, duttilità e lavorabilità.
  • Iron (Fe) è l’equilibrio della composizione dell’acciaio.

Acciaio D2

Usi comuni dell’acciaio D2

L’elevata durezza dell’acciaio D2 è ideale per le apparecchiature di produzione.

L’acciaio D2 va bene anche per fare i coltelli.

Oltre a realizzare coltelli, l’acciaio D2 è buono per:

  • trituratori per pneumatici
  • stampi di formatura (per manipolare lamiere)
  • elicotteri per rottami
  • punzoni idraulici
  • taglierine

Pro e contro dell’acciaio D2

Pro

  • Rimane affilato a lungo quindi c’è meno bisogno di affilarlo
  • Una discreta quantità di resistenza alla corrosione può resistere all’esposizione quotidiana della lama
  • Decente quantità di tenacità (può sopravvivere a cadute elevate o a una quantità simile di stress)
  • Più economico dei coltelli della sua categoria con durezza quasi simile
  • Flessibile consente l’utilizzo di strumenti o apparecchiature di livello industriale

Contro

  • L’acciaio D2 non può competere con i coltelli della gamma premium (il prezzo ne consente l’accessibilità)
  • I coltelli sono difficili da affilare quando sono smussati (necessita di abrasivi diamantati, levigatrici a nastro, affilatrici ad acqua come la Tormek)
  • Il filo dei coltelli si scheggia se utilizzato per colpire (non colpire oggetti duri usando il bordo!)

 

L’acciaio D2 va bene per i coltelli?

Se desideri che le lame restino affilate a lungo, allora sì, l’acciaio D2 è un buon materiale per i coltelli e sicuramente li affilerai meno frequentemente delle lame in lega di carbonio.

Ti consiglio questa alternativa più economica se stai cercando di spendere meno perchè ciò che rende eccezionale il D2 è il suo prezzo.

È vero, potrebbe non essere alla pari con altri materiali di coltelli premium ma vale la pena investire se quello che cerchi è che il filo del coltello non si consuma ad ogni utilizzo.

Ad alcuni potrebbe non piacere la patina o la macchia che si genera su un acciaio D2 ma come per qualsiasi strumento, prendersene cura è la chiave.

Questo te lo dico solo se non ti piace l’aspetto rustico, di usato  su un coltello di acciaio D2 quando “invecchia”.

 

Tempra dell’Acciaio D2

Acciaio D2 Indurimento

Temperatura di preriscaldamento: 650-750°C.
Temperatura di austenitizzazione: 990–1050°C, ma solitamente 1000–1040°C.

Temperatura , °CTempo di ammollo Min.Durezza prima del rinvenimento
99060ca. 63 HRC
101045ca. 63 HRC
103030ca. 63 HRC

Mezzi di tempra
• Olio (Solo geometrie molto semplici)
• Vuoto (gas ad alta velocità)
• Aria/gas forzati
• Bagno di tempera o letto fluido a 180–500°C, poi raffreddamento in aria.

Acciaio D2 Rinvenimento

Temperare subito dopo la tempra.

Tenere a temperatura per 1 ora per pollice (25,4 mm) di spessore, minimo 2 ore, quindi raffreddare all’aria a temperatura ambiente.

L’intervallo di rinvenimento tipico è compreso tra 180 e 210ºC. Si consiglia il doppio rinvenimento.

Temperatura ,°C150200250300350400
Durezza,HRC62-6161-6060-5957-5656-5556-55

Durezza dell’acciaio D2

Caratteristica fondamentale dell’acciaio D2 è duro, ha una composizione indurente all’aria, ad alto tenore di carbonio e molto alta di cromo che rende  questo acciaio per coltelli di fascia alta con una durezza nell’intervallo da 55 a 62 HRC.

 

Proprietà dell’acciaio D2

Puoi aspettarti le seguenti caratteristiche quando hai un coltello realizzato con acciaio D2:

  • Mantenimento del bordo fantastico: Questo non è davvero sorprendente, se si considera la durezza dell’acciaio D2. Il filo tagliente rimarrà affilato per un tempo piuttosto lungo, quando le altre lame si saranno già smussate.
  • Difficile da affilare: Questo è il principale svantaggio della durezza, però. Lo inseriamo in cima a questo elenco di proprietà perché è necessario prepararsi per questo problema. L’acciaio D2 è estremamente difficile da affilare. Faresti meglio a essere un esperto nell’affilatura, altrimenti hai bisogno di avere un esperto che affila la tua lama in acciaio D2 per te.
  • Non proprio acciaio inossidabile: Non ha abbastanza cromo per qualificarsi tecnicamente come acciaio inossidabile, ma è vicino. Quindi, per la resistenza alla corrosione, gli acciai inossidabili funzioneranno meglio dell’acciaio D2. Ma rispetto ad altri acciai che non sono acciai inossidabili, l’acciaio D2 resiste alla corrosione molto meglio di qualsiasi altra cosa.

 

Acciai equivalenti D2 o alternativi

Ora sappiamo che l’acciaio D2 può resistere all’usura per lunghi periodi ma come se la cava rispetto ad altri tipi di acciai usati nella coltelleria?

Controlliamo se D2 è migliore o peggiore di 440C, S30V, AUS8 o 1095.

Acciaio D2 contro 440C

Parliamo della corrosione e il 440C resiste bene alla corrosione, e c’è una tendenza negli acciai per la corrosione, se l’acciaio per utensili ha una durezza inferiore, resisterà meglio alla corrosione.

L’Acciaio 440C in questo caso ha una durezza inferiore, quindi è più resistente all’usura chimica.

D2 ha una migliore ritenzione del bordo, non avrai bisogno di riaffilare un coltello D2 tutte le volte come faresti con il 440C.

Ma il D2 perderà nitidezza rispetto al 440C.

Il vantaggio degli acciai per coltelli “morbidi” è che sono più facili da affilare.

Acciaio D2 vs S30V

L’acciaio S30V produce l’acciaio utilizzando la metallurgia delle polveri.

I carburi più fini dell’S30V forniranno un’eccellente tenacità e questo consente a un S30V di avere una distribuzione uniforme della tenacità.

Il processo di produzione più complesso dell’acciaio S30V significa anche che è più costoso.

L’acciaio D2 ha un processo più semplificato perchè la produzione D2 non richiede la metallurgia delle polveri, quindi è più economica.

Sebbene il D2 abbia una discreta durezza, è quasi allo stesso livello dell’S30V.

In questo caso, D2 si avvicina a S30V.

L’unica differenza è la qualità del materiale.

D2 Steel contro AUS8

L’acciaio AUS8 è come 440C in quanto è anche in acciaio inossidabile.

L’acciaio D2 ottiene punteggi più alti sulla scala della durezza nonostante il vanadio extra su AUS8.

Il vanadio extra su AUS8 aumenta la resistenza alla corrosione.

La robustezza è anche un vantaggio nell’AUS8.

D2 ottiene una migliore ritenzione del bordo grazie alla sua durezza innata e per questo ci sarà una piccola difficoltà nell’affilare le lame D2 ma c’è il vantaggio è che la ri-affilatura è meno frequente.

Le lame D2 saranno più affilate più a lungo.

D2 Acciaio contro 1095

L’acciaio 1095 è una lega di carbonio e il vantaggio delle leghe al carbonio rispetto ai normali acciai per utensili è la facilità di affilatura.

La lega 1095 può tagliare in modo più nitido.

Il problema con le leghe di carbonio è la loro incapacità di resistere all’usura.

L’acciaio D2 ha inclusioni di carburo più grandi di 1095 e questo è sia un punto debole che un punto di forza.

L’acciaio D2 resisterà all’usura più a lungo di un 1095 ma un acciaio 1095 è più resistente a causa delle inclusioni di carburo più fini.

Ecco perché i coltelli in acciaio D2 a volte si scheggiano.

 

Conclusioni

La forza, la durezza e la resistenza all’usura di questo acciaio le ha dato una fama negli USA che lo ha impiegato nella creazioni di oggetti usati negli anni ’40 per la seconda guerra mondiale;

Ancora oggi viene usato da molti maker per fare un coltello unico e forte. Una volta che viene temprato diventa davvero duro da lavorare.

Alcune aziende di coltelli importanti che utilizzano acciaio D2 sono:

  • Brous Blades,
  • Lion Steel Knives,
  • KnifeArt Knives e
  • vari altri produttori di coltelli high-end

Vi consiglio di provarlo se volete una Durezza di 58-62 HRC oltre alla caratteristica di essere “semi inossidabile” – non è inox, ma presenta comunque una considerevole resistenza all’ossidazione.

I coltelli in acciaio D2 sono economici ma hanno comunque una buona resistenza all’usura e hanno un’ottima tenuta del filo.

La maggior parte dei coltelli in acciaio D2 sono facili da produrre.

Preparatevi a consumare i nastri perché una volta temprato per fare la finitura sarà una bella avventura!

Are You Experience?

Andrea

 


Se ti è piaciuto quello che hai letto e ti è stato utile prima di uscire dalla pagina condividi l’articolo tramite i tasti social che vedi in alto e  commenta. Grazie davvero!

Importante! Ti chiedo ancora un  piccolo sforzo ma per me è utile per il progetto, clicca mi piace sulla pagina facebooke al canale Instagram.


 

 


Like it? Share with your friends!

124
Andrea F

Maker and Enthusiast of Knifemaking. Other: Engineer / Professional Blogger / Bass Player / Instructor of Boxing / Muay Thai / Brazilian Jiu Jitsu / Grappling / CSW / MMA / Self Defence / FMA / Dirty Boxing / Silat / Jeet Kune Do & Kali / Fencing Knife / Stick Fighting / Weapons / Firearms. Street Fight Mentality & Fight Sport! State Of Love And Trust!

3 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    1. N690Co è un buon acciaio che a me piace usare ma dipende dalla destinazione d’uso del coltello.
      E’ un ottimo acciaio rapporto qualità/prezzo ma non è l’unico.

error: Content is protected !!