Le impugnature dei manici nei coltelli

Sostieni il progetto. Condividi!

Le impugnature dei manici sono degli elementi fondamentali per un coltello al  di là dell’aspetto estetico.

Oltre al tipo di materiale che lo caratterizza tutte le forme devono rispettare l’ergonomia della mano per permettere un utilizzo in sicurezza.

Le forme non sono solo legate alla fantasia del maker ma anche a delle regole fondamentali.

Ora dirti quanti coltelli hanno il manico sagomato per ragioni puramente estetiche o quanti vengono fatti considerando l’ergonomia della mano diventa una ricerca statistica.

Sicuramente quando impugni un coltello “pensato” la differenza la percepisci immediatamente.

Per semplificarla diciamo che alcuni  maker tendono a fare qualcosa di artistico e quindi previlegiano la forma da un punto di vista estetico, altri maker danno più importanza a una buona presa in base all’esperienza e hai modelli fatti, oppure altri ancora, costruiscono il manico in base al tipo di impiego del coltello rispettano le regole ergonomiche della mano e chiaramente sempre all’esperienza.

Ora oltre alla forma anche i materiali possono cambiare notevolmente il grip e quindi migliorare la presa del coltello in utilizzo ma sicuramente quello che posso dirti è che alcune dimensioni, forme e sagomature migliorano notevolmente la presa del coltello perchè rispettano l’ergonomia della mano.

Anche in questo caso la scelta della forma è molto legato alla destinazione del coltello:

  • Artistico
  • Standard
  • Personalizzato

 

 

 

 

La dimensione del manico

Le misure che ti consiglio sono le seguenti:

  • 115 mm minimo su coltelli piccoli da 21-23 cm
  • 125 su coltelli più grandi da 30 cm

Indicativamente puoi utilizzare queste dimensioni di riferimento ma se cerchi su internet poi trovare le misure dei coltelli che ti piacciono e fare una analisi personale ma con queste non ti sbagli.

Ps. Può anche essere utile e interessante misurare la mano di chi lo utilizza se fai un custom.

La sagomatura tridimensionale

I profili che ti ho inserito come esempio chiaramente sono in vista, ma il coltello è tridimensionale e quindi va arrotondato o sagomato opportunamente per renderlo il più possibile ergonomico.

E’ molto comune vedere soprattutto su coltelli di valore o di grande dimensione delle riduzioni della sezione de coltello in determinati punti per renderlo più ergonomico e bilanciato nella mano-

Conclusioni

La sagoma del manico del coltello va pensata molto bene, sia come forma che come scelta del materiale.

Chiaramente l’impiego del coltello e la sua destinazione di utilizzo orientano meglio il maker nella scelta del giusto materiale e della forma migliore del manico anche se questo significa penalizzare un pò l’estetica del coltello.

Oggi la grande varietà di materiali permette di “giocare” davvero, riuscendo a dare sia un valore estetico che di performance al coltello.

Un manico molto elaborato significa anche molte ore in più di lavorazione che vanno a incidere sul costo del coltello.

Andrea

 


Se ti è piaciuto quello che hai letto e ti è stato utile prima di uscire dalla pagina condividi l’articolo tramite i tasti social che vedi in alto e  commenta. Grazie davvero!

Importante! Ti chiedo ancora un  piccolo sforzo ma per me è utile per il progetto, clicca mi piace sulla pagina facebooke al canale Instagram.


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *