L’inconel e la caramella del knife maker

8 min


141

InconelL’inconel e la caramella del knife maker.

La caramella dello knife maker si chiama inconel, ed è il “vestito aderente” per il coltello quando va in tempra.

Ora non è qualcosa di necessario ma se vuoi portare il livello e la qualità della tempra a un livello successivo questo è un modo per farlo, soprattutto se la tua intenzione è quella di costruire coltelli per venderli o per partecipare a delle mostre di coltelli.

Ancora oggi molti maker non temprano ma si rivolgono ad aziende specializzate ma se hai intenzione di acquistare un forno per temprare le tue lame allora è importante che inizi anche a conoscere alcuni processi importanti per questa fase di trasformazione del metallo.

Lo scopo è quello di creare un vestito al coltello cercando di fare uscire tutta l’aria presente dentro quella che in gergo viene chiamata “caramella”.

Considera anche che esistono delle “tecniche fini” di esecuzione del processo di tempra di coltelli dette “caramelle”.

Queste sigillature della lama servono per evitare che il carbonio venga disperso.

La caramella consiste nell’avvolgere il coltello dentro un materiale inconel isolandolo e che aiuta a conservare le quantità di carbonio durante la fase di bonifica.

L’inconel è acciaio per tempra spesso 0,05 mm è un elemento che spesso si vede utilizzare dai maker che si eseguono da soli la tempra.

 

Principalmente nella coltelleria si usano due tipi:

Il 321 e 309 che sono entrambi validi ma con una piccola differenza nella temperatura massima di esercizio.

Il 309 è più adatto a temperature sopra i 1050°C.

Il 321 e il 309 sono entrambi tipi di acciaio comunemente utilizzati nella tempra delle lame dei coltelli.

Entrambi sono validi per questo scopo, ma presentano una piccola differenza nella temperatura massima di esercizio.

Il 309 è particolarmente adatto a temperature sopra i 1050°C. Questo significa che è più resistente e può essere utilizzato in condizioni di calore estremo senza comprometterne le proprietà strutturali e meccaniche.

Le temperature superiori a 1050°C sono spesso richieste per determinati processi di tempra che coinvolgono acciai ad alto tenore di carbonio o acciai inossidabili resistenti al calore.

D’altra parte, il 321 può essere utilizzato anche per la tempra delle lame dei coltelli, ma potrebbe non essere altrettanto efficace a temperature estremamente elevate come il 309 ma può essere una scelta adeguata per applicazioni che non richiedono temperature così elevate o in cui non è necessaria una resistenza termica così elevata.

Se prevedi di lavorare a temperature molto elevate durante la tempra delle tue lame, il 309 potrebbe essere la scelta migliore grazie alla sua maggiore resistenza al calore.

Le aziende specializzate

Personalmente a volte porto a temprare i miei coltelli in una azienda specializzata che opera nel settore dell’automotive che oltre alla tempra mi certifica la durezza in HRC raggiunta da ogni coltello e faccio questo ogni volta che uso un acciaio nuovo che non tempro solitamente.

Questo è utile per fare dei confronti qualitativi sullo stesso coltello, stesso materiale e vedere il livello qualitativo raggiunto, faccio questo per evitare errori su acciai costosi e anche per avere un termine di paragone quando faccio i test con dei provini.

Ora la certificazione Rockwell in HRC è fondamentale perchè è un valore oggettivo.

Ma quando usi il tuo forno da tempra o quello del tuo amico l’avvolgimento della lama nell’acciaio per tempra (caramella) è fondamentale perchè bisogna temprare la lama in assenza di ossigeno.

Portare i tuoi coltelli a temprare presso aziende specializzate, specialmente nel settore automobilistico, è una pratica comune per molti maker.

Queste aziende non solo eseguono la tempra, ma spesso forniscono anche una certificazione della durezza Rockwell (HRC) raggiunta da ciascun coltello.

La certificazione HRC è fondamentale perché fornisce un valore oggettivo che può essere utilizzato per confrontare la qualità e le prestazioni dei coltelli. Sapere la durezza ottenuta ti consente di valutare se il coltello ha raggiunto i requisiti desiderati e se è stato eseguito correttamente il processo di tempra.

Quando utilizzi il tuo forno da tempra o quello di un amico, diventa cruciale l’avvolgimento della lama nell’acciaio per tempra, noto anche come “caramella”.

Questo perché durante la tempra è essenziale evitare la presenza di ossigeno intorno alla lama. La presenza di ossigeno potrebbe compromettere la tempra stessa, portando a fenomeni come la decarburazione dell’acciaio, che potrebbe influenzare negativamente le proprietà del coltello.

Quindi, anche se la certificazione HRC fornisce un valore obiettivo della durezza, assicurarsi di eseguire correttamente la tempra, compreso l’uso della caramella per proteggere la lama dall’ossigeno durante il processo, è fondamentale per garantire la qualità e le prestazioni ottimali dei tuoi coltelli.

Il motivo di fare la caramella

Il motivo è perché ad alte temperature in presenza di ossigeno l’acciaio decarbura che significa che perde carbonio superficiale formando delle piccole camolature.

Le camolature sono dei buchi abbastanza profondi che sono difficili da togliere rovinando così la superficie e questa perdita di carbonio compromette le le proprietà finali dell’acciaio.

Il motivo principale per fare la caramella durante la tempra delle lame dei coltelli è proteggere la superficie dell’acciaio dalla decarburazione.

La decarburazione è un fenomeno che si verifica quando l’acciaio viene riscaldato a temperature elevate in presenza di ossigeno. Durante questo processo, lo strato superficiale dell’acciaio perde carbonio, che è un elemento essenziale per la durezza e la resistenza dell’acciaio.

Quando l’acciaio subisce decarburazione, si formano delle piccole cavità o camolature sulla superficie della lama.

Queste camolature sono dannose perché possono compromettere la resistenza e la durezza del coltello e possono essere difficili da rimuovere e possono rovinare l’aspetto estetico della lama.

Utilizzando la caramella durante la tempra, si crea un ambiente privo di ossigeno intorno alla lama, impedendo così la decarburazione dell’acciaio.

Questo assicura che la superficie della lama rimanga intatta e conservi tutte le proprietà desiderate dell’acciaio, inclusa la durezza e la resistenza.

Proteggere la lama dalla decarburazione contribuisce a garantire che il coltello abbia una vita utile più lunga e prestazioni ottimali nel tempo.

I fogli di acciaio per tempre

Pe evitare questo devi fare la caramella con i fogli per tempre oppure ci sono anche dei compound resistenti alle alte temperature fatte apposta per queste applicazioni.

Ho un amico che usa molto questa tecnica e non ha mai avuto problemi, sempre se si applica con le dovute accortezze ma devi fare dei test o farti spiegare.

Come fare la caramella

Avvolgi la lama o le lame nell’inconel e prima di chiudere il pacchetto inserisci negli spazi vuoti (fori nel codolo, curvatura lama) del materiale combustibile (carta, cotone, filtri di sigaretta).

Chiudi molto bene la caramella, ribattendo i bordi con il martello affinchè sia ermetica.

Con una spatola in legno modella l’inconel attorno alla lama che hai inserito facendo aderire bene la lama per ridurre al minimo gli spazo vuoti.

Lo spegnimento

Raggiunta la temp. di tempra ed il tempo stabilito, estrai la caramella dal forno, taglia velocemente li bordo dell’inconel e immergi la lama nell’olio (possibilmente caldo).

Tieni presente che far aderire l’inconel alla lama (con lo strumento in legno), da una parte aiuta a limitare eventuali decarburazioni dell’acciaio, ma dall’altra rende difficoltosa l’estrazione della lama dalla caramella.

Per lo spegnimento dipende da cosa richiede l’acciaio o con olio da tempra possibilmente caldo 60 °C o anche in aria ma anche questa è una fase delicata ma fondamentale il contenitore che deve essere ampio per permettere o l’immersione totale orizzontale oppure verticale.

Il mio consiglio è di fare delle prove di movimento a lama fredda passando dal forno freddo al contenitore riempito con acqua più volte per capire la sensazione (escluso il calore).

Se fai lo spegnimento con aria puoi anche non estrarre la lama dall’Inconel ma è un tipo di spegnimento / shock termico differente e dipende dal tipo di acciaio.

Se l’inconel è molto sottile e molto ben aderente, potresti azzardarti a spegnere lama e caramella assieme ma non garantisco la buona qualità dello spegnimento.

Ps. In acqua lo sconsiglio perchè lo shock termico troppo brusco può creare la torsione della lama soprattutto su alcuni acciai.

Pss. Il rinvenimento è fondamentale farlo alla giusta temperatura che può essere da 250°C per circa 1 ora e 1/2 e che puoi farlo usando un forno da casa ma altri acciai richiedono temperature da 550°C  per circa 1 ora e 1/2 e che quindi devi usare il forno da tempra o averne 2.

Anche qui ci sono diverse teoria sul fare il rinvenimento subito o che si può fare anche il giorno dopo che non cambia nulla.

 

Lo spegnimento in olio caldo con la caramella

Non puoi immergere il coltello dentro la caramella per temprarlo ma devi sempre estrarlo, altrimenti ci sono punti del foglio di acciaio che aderiscono alla lama e altri no.

Se non lo fai, questo crea un raffreddamento non omogeneo e si ha una tempra a “macchie”.

La lama che ne risulta è tutta temprata ma non in maniera uniforme, quindi prima di immergere in olio/acqua/ecc. devi estrarre la lama dalla caramella sigillata.

Non è una operazione semplice visto che hai un pezzo incandescente in mano.

Tecnica per estrarre il coltello incandescente dalla caramella

Devi usare un paio di forbici e due pinze.
Importante la sicurezza (guanti, scarpe/maschera/grembiule/ecc.)

L'inconel e la caramella del knife maker coltellimania.com

  1. Con una pinza estrai la lama dal forno.
  2. Prendi con l’altra mano le forbici e tagli il foglio inconel in fondo al codolo e lo apri per qualche cm sopra il dorso del codolo.
  3. Appoggio le forbici, e con le altre pinze afferro la lama a metà codolo.
  4. Con le pinze libere libere estrai la lama dalla caramella ed immediatamente raffreddi.
  5. Quando fai l’ estrazione tira per estrarre ma senza fare movimenti di torsione altrimenti rischi di piegare la lama.
  6. Devi farlo in meno di 10 secondi..

Dove trovarlo

Inconel lo trovi on line e ti indico questi tre posti ma se fai una ricerca probabilmente ci sono altri posti

 

L’alternativa è il CONDURSAL Z1100

CONDURSAL Z1100

Il CONDURSAL Z1100 viene venduto in vasi da 2,5 Kg l’uno e costa circa 150 euro spedito ma lo puoi trovare presso la Rockblade in formati più piccoli a un prezzo chiaramente proporzionato alla quantità.

Non è molto economico ma è un prodotto molto efficace ed è la versione chimica dell’effetto che fa la caramella ed è il modo che utilizzo e che ti consiglio perchè funziona bene, è facile da applicare e considera che anche il materiale per la eseguire la caramella non è che sia a costo zero.
Il prodotto è particolarmente liquido e verde ma ne esistono altri venduti negli USA come il Turco Pre-Treat che è grigio (più o meno) e ha la consistenza del fango.
Quando lo applica fallo in un posto areato, all’aperto o con l’aspirazione del ricircolo dell’aria attivato perchè come molti prodotti chimici sono infiammabili e tossici, indossa una mascherina per prodotti organici come per le resine bicomponenti e dei guanti in lattice o che usi per verniciare.
Il CONDURSAL Z1100 l’ho comprato e funziona benissimo
  • Porti la lama a grana 400
  • Sgrassi la lama e applichi il composto con un pennello ( basta una passata )
  • Lo fai asciugare bene (anche con un phon per fare prima) e lo metti in forno!
    se la metti a forno caldo a 600 gradi vedrai che quando spegni parte del prodotto si sbriciola e il resto o lo togli mettendo a bollire dell’acqua o con una bottarella di carta vetrata sempre 400… magari con un pò di svitol.
  • Quando la prima passata la carta si impasta un po’ perche si scioglie il prodotto

Personalmente preferisco questo metodo alla caramella, io lo uso e entrambe le soluzioni svolgono la funziona ma mi trovo bene con questo metodo, la mia scelta è il cordusal.

Attenzione! sgrassa molto bene il coltello e se quando lo applichi ti da un effetto “sciacquato” non va bene.

Quando appendi il coltello fai attenzione che non si creino soprattutto sulla punta delle gocce e accumuli di materiali dentro i fori, ti dico questo perchè quando inserisci il coltello nel forno prende fuoco e sfiamma.

Con un pennello verniciare il coltello con uno strato uniforme, alcuni lo immergono ma è uno spreco di materiale, sto facendo dei test con il compressore da modellismo per applicarlo in maniera uniforme ma è secondo me eccessivo, con il pennellino va bene.

Fai asciugare come fosse vernice nitro, circa 40 minuti, non ammassare materiale neanche nei fori, prende fiamma
e il pennello dopo lavalo con diluente nitro.

Fai asciugare bene il coltello anche più di 40 minuti, insomma deve essere secco, mettilo magari una volta asciutto in forno a 50 gradi per 3/4 minuti e sei apposto, a volte per fare in fretta ad asciugare il Cordusal utilizzo la pistola ad aria calda da una certa distanza ma solo quando effettivamente ho fretta.

Dove trovare  il prodotto: –> Clicca il Link
Costa circa 65 € un barattolo da 900 grammi e ti dura parecchio tempo se lo conservi bene.
Cordusal Z1100

Conclusioni

La tempra delle lame dei coltelli è un processo fondamentale che richiede cura e attenzione per ottenere risultati ottimali.

Utilizzare la caramella durante la tempra è essenziale per proteggere la superficie dell’acciaio dalla decarburazione, che potrebbe compromettere le proprietà del coltello.

La decarburazione può portare alla formazione di camolature superficiali, che sono dannose per la resistenza e l’aspetto estetico della lama.

Utilizzare la caramella, insieme a una corretta gestione delle temperature e dei tempi di tempra, aiuta a garantire che la lama mantenga le sue proprietà desiderate e che il coltello abbia prestazioni ottimali nel tempo.

Sia che tu utilizzi un forno da tempra professionale o uno fatto in casa, seguire le procedure corrette e prendere le precauzioni necessarie durante il processo sono fondamentali per produrre coltelli di alta qualità.

La fase di tempra è fondamentale e fare dei test per trovare il modo migliore è importante.

Considera che una tempra sbagliata e butti il coltello.

Considera che devi raggiungere i valori di durezza HRC della tabella degli acciai.

E’ una scienza ma che con i mezzi a disposizione oggi anche nel tuo laboratorio puoi raggiungere alti livelli di tempra.

Are You Experience?

Andrea


Like it? Share with your friends!

141
Andrea F

Maker and Enthusiast of Knifemaking. Other: Engineer / Professional Blogger / Bass Player / Instructor of Boxing / Muay Thai / Brazilian Jiu Jitsu / Grappling / CSW / MMA / Self Defence / FMA / Dirty Boxing / Silat / Jeet Kune Do & Kali / Fencing Knife / Stick Fighting / Weapons / Firearms. Street Fight Mentality & Fight Sport! State Of Love And Trust!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!